Acino Parlante: blog vino, birra, olio, tendenze

L'Amarone inebria i cuori ad Alberobello!

Acino Parlante

Notizie in ambito wine, anteprime e consigli, iscriviti alla newsletter

02/02/2010

Ad Alberobello l'Amarone ha ottenuto un successo importante di pubblico e di interesse. Grazie alla impeccabile organizzazione della Condotta Slow Food del magico paese dei trulli, al Grand Hotel Olimpo, si è tenuto un vero e proprio piccolo viaggio tra le bellissime vallate della Valpolicella. La serata che ho avuto l'onore di guidare, ha visto la partecipazione di otto aziende con i loro rispettivi amaroni di riferimento. Ho fatto una scelta sui territori, sulla loro dislocazione geografica all'interno della denominazione. Ho cercato inoltre di valutare le differenze tipologie di composizione, tessuto e scheletro dei terreni d'origine. Ho inoltre voluto portare aziende blasonate e altre nuove, esperienze cooperative e privati. Alla fine credo che il messaggio, "l'amarone è sempre più un vino da territorio", sia emerso prepotentemente e abbia colto quasi di sorpresa i numerosi presenti in sala. 

Con me hanno voluto essere presenti Federico Pellizzari di Terre di Leone e Carlo Ferragù dell'omonima azienda.

Una serata didattica dove la degustazione degli otto amaroni è stata seguita al termine da una ulteriore degustazione di Monte Veronese Dop di Malga Presidio Slow Food proveniente da tre alpeggi della Lessina.
 
Tre ore di approfondimento sul complesso mondo della Valpolicella e del grande vino italiano. Molta curiosità sulle tecniche di appassimento e sulle varie tecniche di vinificazione. Molte domande sul perché di un così importante successo nei mercati di tutto il mondo.
 
Un nuovo modo di comunicare la valpolicella con l'uso delle mappe di Google e di Google Hearth con la possibilità di partire dalla piantina dell'intera denominazione fino a stringere sulle singole parcelle di vigneto.

Ecco gli Amaroni in degustazione:
 
Amarone della Valpolicella Classico DOC 2005 -  Zenato
dalle vigne delle colline di Sant'Ambrogio di Valpolicella
 
Amarone della Valpolicella Classico DOC 2005 Tenuta Lena di Mezzo -- Monte del Frà
dalle vigne del cuore della collina di Fumane
 
Amarone della Valpolicella Classico DOC 2005 -- Terre di Leone
dalle colline più alte di Marano di Valpolicella
 
Amarone della Valpolicella Classico DOC Vigneti di Jago 2003 -- Domini Veneti - Cantina di Negrar
dal microcru argilloso calcareo Jago della collina di Negrar
 
Amarone della Valpolicella Valpantena DOC 2005 -- Corte Figaretto
dai calcari della fredda vallata centrale della Valpantena
 
Amarone della Valpolicella DOC 2001 -- Roccolo Grassi
dal piccolo vulcano spento di San Briccio nella Valle di Mezzane
 
Amarone della Valpolicella DOC 2005 -- Ferragù
dalle preziose colline ciottolose alluvionali di Cellore d'Illasi
 
Amarone della Valpolicella DOC 2005 -- Cà Rugate
dalle terre basaltiche dei piccoli vulcani spenti sottomarini della vallata dell'Alpone
 

In questi link potrete trovare la rassegna fotografica della serata e alcuni commenti della Condotta!
Resoconto della serata
Galleria fotografica

 

 

Le foto selezionate per voi

Il cantina e'