Riso Venere: la lunga storia del riso proibito dell'imperatore

Il Riso Venere è una deliziosa varietà, ideale per creare tante ricette creative e salutari!


Notizie in ambito wine, anteprime e consigli, iscriviti alla newsletter



18/10/2019

Di grande tendenza e fama, il riso Venere è ormai conosciuto in tutto il mondo ed è protagonista di tante ricette.
Affonda le sue radici in Italia a Vercelli nel 1997, ed è utilizzato nella cucina occidentale ed orientale. Scopriamo che cos'è il riso venere e perchè ha questo colore così caratteristico.
 

Riso Venere: scopriamo la storia

Il riso Venere è una varietà di riso italiana, nata nel 1997 a Vercelli. La sua creazione è piuttosto particolare poichè è un vero e proprio incrocio tra un riso tipico della Pianura Padana assieme ad una varietà asiatica di riso nero. Ha una fama mondiale poichè lo possiamo trovare come ingrediente principale in molte ricette.

Creato dal Centro Ricerche Sapise, il riso Venere ha una lunga storia alle spalle. Le sue origini vanno ricercate lontane dalla nostra penisola, propriamente in Cina nel XIX secolo. Molto difficile da coltivare proprio per la sua rarità però si riteneva un riso molto prelibato riservato al palato dell'imperatore e la sua corte. Oggi vediamo la produzione del riso Venere a Vercelli, Novara e Oristano.

Il nome "Venere" è riconducibile alla mitologia greca, in particolare fa riferimento alla amata e desiderata Dea Romana dell'amore, bellezza e fertilità. Si pensa che questa dea fosse nata da una conchiglia uscita dal mare. Questa denominazione non è casuale poichè in passato, il riso nero veniva considerato un potentissimo afrodisiaco, infatti veniva soprannominato anche riso proibito.
Questo riso presenta un sapore particolare ed unico, che si differenzia notevolmente dalle altre varietà esistenti.
 

Riso Venere: proprietà e valori nutrizionali

Il Riso Venere (Oryza sativa) fa parte della famiglia delle Graminacee. Il suo colore nero lo rende inconfondibile così come i chicchi a forma arrotondata. La sua colorazione è data dalla presenza di molecole polifenoliche e dagli antociani, due elementi molto benefici per il nostro organismo. Stiamo parlando di due antiossidanti e antitumorali molto potenti. Un altro aspetto che rende unico il riso nero è proprio l'aroma che sprigiona, molto simile a quello del pane appena sfornato.

Dal punto di vista nutrizionale, il riso Venere è un riso integrale, ricco di fibre alimentari. Inoltre, contiene anche una gran quantità di fosforo e potassio e anche piccole dosi di ferro, zinco e selenio.
Questo riso è anche ricco di amido, facile quindi da digerire ed assimilare anche in caso di intolleranze alimentari. All'esterno del chicco è presente una pellicina chiamata lollo, ricca di fibre che apportano benefici all'intestino. Questo riso è povero di calorie ed è molto consigliato nelle diete dimagranti perchè è in grado di dare un senso di sazietà maggiore rispetto a quello degli altri cereali. È anche un alimento dall'azione disintossicante, lassativa e rinfrescante. Inoltre, essendo un cereale privo di glutine, può essere tranquillamente assunto da persone affette dal morbo celiaco.
Infine, il riso nero è ricco di vitamine, soprattutto quelle del gruppo B. Queste vitamine proteggono l'apparato cardiocircolatorio e il sistema gastrointestinale.
 

Riso Venere: cottura e ricette

Sono diversi i metodi di cottura che possono essere utilizzati con il riso Venere. Il primo metodo è il più classico, ovvero bollire il riso in acqua salata per circa 40 minuti.
Un altro metodo di cottura è quello di lessare il riso integrale e poi farlo saltare in padella assieme a degli altri ingredienti come verdure o cubetti di carne. Durante la fase di cottura si può aggiungere un po' di brodo per ottenere un riso venere molto simile al risotto.
Si può cuocere anche all'interno di una pentola a pressione per circa 20 minuti e infine lo si può cucinare anche tramite il metodo di cottura pilaf: si deve tostare il riso in padella, poi lo si copre con acqua o brodo e si trasferisce in forno a 200°C per 30 minuti circa. L'acqua deve lentamente evaporare.

Il riso Venere è una varietà molto particolare di riso che presenta degli aromi speciali che permettono la creazione di molti piatti deliziosi. Le ricette con questo riso sono davvero tante e svariate. Il sapore ed il colore dei gamberetti si sposa benissimo con questo riso, inoltre è molto semplice da preparare. Assieme a questi due ingredienti potrai aggiungere anche delle zucchine trifolate per ottenere un riso Venere gamberetti e zucchine veramente squisito.
Essendo un riso dai chicchi piuttosto piccoli, è ideale per creare delle insalatone estive a base di verdure cotte e crude, cubetti di mozzarella e una fogliolina di basilico per donare un tocco fresco e colorato, un piatto ideale anche per i vegani ed i vegetariani.

Se ami la creatività in cucina potrai provare a cucinare degli arancini di riso Venere e pesce, una variante innovativa di questa ricetta tradizionale. Potrai provare anche un piatto unico a base di peperoni ripieni di riso nero, salmone e zucchine, una ricetta perfetta per una cena tra amici.
Infine, dato che ci stiamo avvicinando alle giornate fredde, potrai creare una crema di riso Venere, cavolo nero, lampone e cannella, un vero piatto salutare, semplice e ideale per l'autunno.
 

Riso Venere: dove acquistarlo

Se sei un amante dei prodotti tipici italiani e non sai dove acquistare il Riso Venere, potrai tranquillamente reperirlo acquistandolo online. Lo si può fare sull’e-commerce di Spaghetti e Mandolino. Solo le migliori qualità di Riso Venere, direttamente a casa tua con un clic.


La tua azienda in mostra su acinoparlante.it



Il cantina e'