Acino Parlante: blog vino, birra, olio, tendenze

Una birra tra le spezie

E se a cena mettessimo in atto la strategia di una birra nuova che fa di una spezia il suo punto forte?

Notizie in ambito wine, anteprime e consigli, iscriviti alla newsletter

21/10/2013

Di tanto in tanto capita, andando a cena da amici, di assistere ad una specie di esibizione di “materia prima” più che di tecnica culinaria, ed ecco che l’amico di turno ci propone il risotto mantecato al grasso di foca norvegese o la carne aromatizzata con il pepe della tundra lappone o con il sale delle distese sub sahariane del centro Africa.

Non è certo mia intenzione criticare l’uso di pepe o di sale particolari, infatti io stesso spesso utilizzo questi stratagemmi per far colpo sui miei amici. E allora vi starete chiedendo, che cavolo ci sta raccontando Paolo …
Effettivamente niente, tutta questa introduzione mi serve solo per darvi un nuovo spunto, perché quando avete ospiti ma avete esaurito tutti i vostri “assi nella manica”, quando cercate quel qualcosa in più che vi permetta di chiudere il cerchio, di far si che un piatto si sposi bene con quello che avete nel bicchiere, allora questo piccolo consiglio vi potrà tornare utile. Servite una tagliata o un filetto al pepe e abbinate al vostro piatto questa stimolante e intrigante Pink Ipa del birrificio Almond’22.

La Pink IPA è una rivisitazione dello stile India Pale Ale, che Jurij Ferri, birraio e patron del birrificio Almond'22 di Spoltore, ha voluto creare per trasmetterci la sua passione per le birre belghe e per l’utilizzo delle spezie.
Brassata con pepe rosa, luppoli Simcoe, Nelson Sauvin e Hallertau Saphyr ha un aroma fine e suadente, dominato dalle sensazioni dolci e fruttate di pompelmo rosa, pesca e frutto della passione, piacevolmente trasportate lungo tutto il bicchiere dalla pungenza del pepe. Il sorso è inatteso, delicato e deciso al tempo stesso, con la frutta che presto cede il passo alle note erbacee e amaricanti dei luppoli. Il finale è secco, con l’amaro che bene si sposa con il dolce del frutto e la calda percezione del pepe rosa. Una IPA delicata e piacevolmente bevibile che sorprende per delicatezza e carattere.

Le foto selezionate per voi

Il cantina e'