Acino Parlante: blog vino, birra, olio, tendenze

Cioccolato Guido Gubino

Le emozioni di un'eccellenza raccontate da Costantino Gabardi

Notizie in ambito wine, anteprime e consigli, iscriviti alla newsletter

12/08/2013

Avvicinandomi alla cassa in una pasticceria di provincia scorsi, fra le caramelle e gli immancabili Lindor, un dispenser di piccole tavolette di cioccolato, in un bel packaging, con la scritta in oro su viola Guido Gobino.La mia curiosità di vedere cosa propone il padre del nuovo Giandujotto mi assalì e lo face a tal punto da contrastare il prezzo di € 4,50 a micro tavoletta.

Presi la gamma intera: latte, 63% di cacao, 70% di cacao e 75% di cacao.

Arrivato a casa le aprii tutte e le misi a confronto, già dalla vista si capì che la tavoletta al latte non sarebbe stata performante come le altre: meno lucida, meno croccante. In effetti il gusto era un pochino sbilanciato, come a farmi capire che quella particolare tavoletta era affaticata, forse da un pochino di caldo. In  compenso il nero fondente mi ha convinto in tutte e tre le percentuali, eccome!

Grande alla vista: lucido e omogeneo, grande al naso pulito, convincente e fragrante. Bocca sapida, di bella acidità (sembra un vino da come ne parlo), astringente in crescere all'aumento del cacao, o al diminuire del burro che dir si voglia. Si scioglie in bocca, il cioccolato in bocca rimane freddo, indice di una "mescola" azzeccata di zuccheri, e la parte volatile ti conquista con inesorabile rapidità. Spettro ampio, ricco di frutti tropicali e frutta secca, spezie bianche e gialle, agrumi e tabacco.

 

True Taste

E' fatto di attimi, sensazioni, emozioni, sapori, atmosfere, profumi, luoghi e persone. Incontri, istantanee di vita che voglio, anche se con certezza in momenti temporalmente disgiunti, condividere con voi. E' verità.

 Costantino Antonio Gabardi

 

Le foto selezionate per voi

Il cantina e'