Acino Parlante: blog vino, birra, olio, tendenze

Thovara Passito...emozioni dolci dai Colli Berici

Acino Parlante

Notizie in ambito wine, anteprime e consigli, iscriviti alla newsletter

19/10/2009

Ho avuto la fortuna di poter degustare un grande passito che non avevo provato prima. L'occasione è stata una bellissima cena al Ristorante La Peca di Lonigo dei fratelli Portinari. Due stelle Michelin meritate per un locale molto raffinato con una cucina di tradizione dove la qualità e il rispetto delle materie prime emerge come una costante. Esaltazione di sapori antichi in formula rivisitata ma non stravolta. Eleganza e raffinatezza nell'estetica dei piatti.
In questa occasione dove si sono degustati i vini dei Colli Berici abbinati alla cucina di tradizione vicentina, alla fine della cena ci è stato servito un passito della cantina Conti Piovene Porto Godi di Toara di Villaga. Azienda storica dei Colli Berici che offre grandi vini rossi tra cui un'esaltazione dell'autoctono Tai Rosso.
Qui invece un Thovara passito a base di uve Garganega e Sauvignon appassiti. La prima un'uva tipicamente veronese e vicentina che vive la sua storia negli appassimenti. Il secondo un internazionale che dai Colli Berici ha preso tutta la sua finezza e aromaticità delicata.
Bè emozionante! il bellissimo colore dorato e il suo suadente movimento sul bicchiere ha coinvolto da subito la mia attenzione. I profumi netti di agrumi canditi e di nocciole tostate con delicate sensazioni di fiori gialli e gelsomini hanno ingentilito il tutto con una nuance balsamica di vaniglia delicata. Al palato bella dolcezza mitigata da una freschezza strutturale e una piacevole salinità che rendevano il Thovara leggiadro al palato senza stanchezze stucchevoli. Una bella scoperta. Un ottimo vino da formaggi di lunga stagionatura o erborinati di capra. Da provare con cioccolato bianco fondente o vamigliato.

Bernardo Pasquali

Le foto selezionate per voi

Il cantina e'