Acino Parlante: blog vino, birra, olio, tendenze

Soave Motto Piane di Fattori...Garganega all'ennesima potenza!

Acino Parlante

Notizie in ambito wine, anteprime e consigli, iscriviti alla newsletter

23/03/2010

Motto Piane. Un nome che indica un luogo antico delle terre orientali veronesi e in particolare della vigna del comune di Roncà. Qui Antonio fattori ha stabilito uno dei cru di riferimento della sua produzione. Motto Piane è un terreno scuro, tipicamente vulcanico, abbarbicato sulle pendici del più grande vulcano spento della pedemontana prealpina italiana, la Calvarina.

Qui le rocce fuse sono ancora visibili sottoforma di basalti colonnari, cristalli che escono prepotentemente dalle stratificazioni di argille e lave tufacee. Un territorio ideale per la produzione di grandi vini bianchi. Qui la Garganega è di quelle antiche, vigne storiche che si sono mescolate alla Durella e che oggi rappresentano un patrimonio unico per la vitivinicoltura veronese e veneta. Questa è terra di Soave, ribattezzata dei Soave della costa dei basalti.

Sono terreni che conferiscono ottime freschezze ai vini e che li destinano a lunga vita in bottiglia. Profumi che emanano nuance esotiche e agrumate che riportano a suoli vulcanici di altra natura ancora viva del sud Italia. Eppure le argille complesse offrono ottime tessiture e strutture ai vini.

Antonio Fattori è uno di quelli che non si pongono compromessi e conoscendo il grande valore delle sue terre ha inteso produrre un grande Soave che fosse il summa di tutti i valori che questa terra vulcanica porta con sé. Ma soprattutto Motto Piane è un inno alla Garganega,la più pura, la più potente, la più vera. Motto Piane è nato da un blend di Garganega vinificata dopo appassimento per ottenere glicerina e struttura aromatica essenziale. Poi Garganega invece da uve fresche ottenute dopo surmaturazione nel vigneto, infine Garganega affinata e stabilizzata in barriques. Antonio ha quindi stabilito un'idea di vino diversa da tutti gli altri di sua concezione. Eppure quest'inno alla Garganega ha trovato subito estimatori e detrattori. Se per i primi era un tuffo ad occhi chiusi nella purezza del vitigno, per gli altri si trattava di un'esagerazione empirica. Io ho sempre ammirato invece la genialità di Antonio nel sapere lavorare la sua Garganega con tale orgoglio e consapevolezza del pregio di ogni acino.

Ho degustato il Motto Piane 2009 quello ancora da vasca e ho notato un grande cambiamento in questo prodotto. Intanto una maggiore freschezza e verticalità dei profumi con una componente agrumata molto importante e una bella sensazione floreale bianca. Sarà un Motto Piane diverso, ricco di struttura come lo era prima, ricco di estratto e di glicerina avvolgente, sarà però molto più scorrevole e piacevole al palato con un bell'equilibrio e un maggior sostegno da parte della componente acida. Un grande vino emozionale di impatto aromatico al palato con un gradevole finale speziato dolce e ammandorlato.

Motto Piane diverrà sempre più il vino leader della gamma Fattori. Una Garganega in purezza di altissimo pregio. Un inno alla Garganega togliendo un po' di ruvidità e amplificando finezza ed eleganza. Un prodotto che farà certamente parlare di sé dal prossimo imbottigliamento. Finalmente Antonio fattori trova la quadra di questo suo ambizioso progetto di valorizzazione estrema della Garganega e di focalizzazione di un terroir unico nella zona orientale veronese.

Bernardo Pasquali

Le foto selezionate per voi

Il cantina e'