Krapfen

Krapfen



Per finire in bellezza il Carnevale non possono mancare  i krapfen. Questa versione,  grazie alla manitoba,  produce una pasta soffice e leggera, perfetta per racchiudere la crema pasticcera.


Dosi per 10 persone

Ingrediente Q.tà Note

Burro

 80 g.

 

Crema pasticcera

 vedi ricetta

 

Farina

 100 g.

 

Farina di manitoba

 400 g.

 

Latte

 200 g.

 

Lievito di birra

 25 g.

 

Limone

 buccia grattugiata 1/2 limone

 

olio per frittura

 

 

Sale

 

 

Uova

 5 tuorli

 

vaniglia in polvere

 2 g.

 

Zucchero

 50 g.

 

Zucchero a velo

 

 

Tipologia piatto : per celiaci, per vegetariani, per vegani


Tempo di preparazione : 4 minuti ( compreso del tempo di cottura : 0 minuti )

Difficoltà:

media

Costo indicativo:

basso

Preparazione:

In una ciotola capiente sciogli il lievito di birra nel latte tiepido; aggiungi lo zucchero e un pizzico di sale.

Aggiungi ora le due farine e impasta unendo anche la buccia di limone grattugiata, la vaniglia, il burro fuso e i 5 tuorli. Continua l'impasto fino a ottenere una massa omogenea e liscia. Riponi l'impasto in un luogo tiepido (vicino a un termosifone o meglio in forno a 30 gradi) e lascia lievitare per 2 ore.

Completata la lievitazione stendi la pasta col matterello allo spessore di 2 centimetri. Ritaglia tanti dischi del diametro di circa 5 centimetri aiutandoti con un bicchere o con uno stampo tondo. Fai lievitare i dischi preparati e coperti per circa 60 minuti.

Friggi i dischi in olio ben caldo (170°) facendoli dorare prima su un lato e poi sull'altro. Il tempo di frittura è breve, circa 20 secondi per lato. Scolali e falli asciugare su carta assorbente.

Con l'aiuto di una siringa da pasticcere o di una sac-a-poche riempili di crema pasticcera o chantilly  e servili dopo averli spolverati di zucchero a velo o, a piacere, rotolati nello zucchero semolato.

Stagione preferibile:

inverno

La consigliamo anche per"

carnevale

Servire:

appena preparato
Luisa e Marco
Abbinamenti

Immagini correlate