I vitigni Autoctoni si incontrano a Bolzano

Il 24 e 25 ottobre prossimi si terrà a Bolzano una delle più interessanti manifestazioni sui vitigni autoctoni italiani.


Notizie in ambito wine, anteprime e consigli, iscriviti alla newsletter



11/10/2016

Semidano, Invernenga, Quagliano, Sciaglin, Mornasca, Ucelùt, Uva del Tundè...vi è mai capitato di assaggiare un vino fatto con uno di questi vitigni? Se la risposta è no, una buona occasione per soddisfare la vostra curiosità è visitare Autochtona, il forum sul vino dedicato ai vitigni autoctoni, che si terrà presso la fiera di Bolzano.

La peculiarità di questa fiera è che tutti i vini presentati sono stati realizzati con vitigni autoctoni, cioè varietà di uva che sono presenti da tantissimi anni in uno specifico territorio, dove hanno trovato delle condizioni pedoclimatiche particolari che ne hanno permesso la vita e la diffusione. E proprio il particolare legame tra l’uva e il terroir ne rende difficile, talvolta impossibile, la riproduzione al di fuori dallo specifico ambiente d’origine.

Sono 500 le varietà autoctone maggiormente utilizzate, ma se si considerano i cloni più diffusi per ogni tipologia di uva il numero supera il migliaio. Alcune varietà autoctone sono famose perché utilizzate nel blend di produzione di vini famosi in tutto il mondo, come ad esempio la corvina all’interno dell’amarone. Autochtona offre la possibilità di assaggiare dei vini ottenuti da questi singoli vitigni, per lo più prodotti da piccole cantine che ne hanno voluto sperimentare la vinificazione in purezza.

Ad Autochtona quest’anno saranno 120 le aziende presenti e proporranno i loro vini, in un ambiente luminoso ed informale, in cui sarà facile fare due chiacchiere con il produttore mentre si assaggia il vino e scoprire la storia che ogni vitigno porta con sé. 

Corinna Gianesini

La tua azienda in mostra su acinoparlante.it



Il cantina e'